GLI ARTISTI DI SIRACUSA AFFASCINANO ALESSANDRIA DURANTE L`ULTIMA EDIZIONE DI APERTO PER CULTURA | Confcommercio - Imprese per l'Italia - Siracusa
Lunedì 15 Ottobre 2018
NOTIZIE

GLI ARTISTI DI SIRACUSA AFFASCINANO ALESSANDRIA DURANTE L`ULTIMA EDIZIONE DI APERTO PER CULTURA

Si tratta della quinta edizione

Siracusa, 11/09/2018

Lo scorso 8 Settembre Aperto per Cultura ha conquistato i cittadini di Alessandria vestendo la provincia piemontese del suo miglior vestito: cultura, eccellenza gastronomica e varietà di performance hanno permesso la partecipazione entusiastica di oltre 8.000 presenze in una sola serata. Il format-evento, giunto alla sua quinta edizione, nell'attesa di approdare nuovamente nella città di Archimede, ha registrato un nuovo eclatante risultato che premia la solidità del gemellaggio tra Confcommercio Siracusa e Confcommercio Alessandria.

Siracusa rimane protagonista anche in questa edizione piemontese grazie alla straordinaria partecipazione degli attori dell'Accademia dell'Istituto Nazionale del Dramma Antico che hanno messo in scena un Edipo a Colono, accolto da applausi in tutte le sue repliche, e alla direzione artistica del Maestro jazzista Rino Cirinnà che ha coordinato tutti i musicisti intervenuti all'evento. Professionisti di alto profilo che hanno sposato l'idea che sta alla base di Aperto per Cultura che vuole farsi foriera del bello che migliora la vita dei cittadini, un bello che attraverso la melodia delle parole ed il senso della musica aiuta a far riscoprire ad un'intera comunità i propri valori.

«Siamo onorati e affascinati dalla risposta che questo evento riesce a generare - ha affermato Francesco Alfieri, diretto Ascom Confcommercio di Siracusa -. Il risultato più grande per noi è sapere che Alessandria , Siracusa e altre città, sono in grado di dimostrare la loro bellezza ed il loro modo di risalire la china della crisi. Aperto per cultura è per noi un modello di sviluppo delle comunità da portare avanti con determinazione ed impegno».

Aperto per Cultura, infatti, esalta le città che lo ospitano e, anche questa volta, ha fatto amare Alessandria non soltanto agli alessandrini, ma anche ai tanti turisti che hanno respirato l'aria di festa. Anche una comunità di Siracusani, partner dell'iniziativa grazie a Confcommercio, hanno trovato le vie della città, decantate persino da Carducci, ricche di contenuti culturali, ma soprattutto di persone ospitali e gioviali che avevano trasformato gli angoli del centro in veri e propri salotti. Un tessuto perfettamente omogeneo declinato tra Il bello dei buffet, le bellezze artistiche ed architettoniche della città e gli spettacoli teatrali e musicali.

Gli spettacoli culturali, infatti, hanno visto la partecipazione di 8350 persone durante le 305 repliche fatte durante l'intera serata che hanno visto coinvolti 188 artisti in 56 location. 47 erano invece i punti food nel circuito ufficiale che hanno coinvolto 57 imprenditori ed impiegato un totale di 565 addetti. Si stima una ricaduta economica del territorio di circa 978.000 euro.
Numeri interessanti che rafforzano la volontà di continuare a far crescere l'evento replicandolo in sempre diverse realtà nazionali. «Aperto per Cultura ha dato prova ancora una volta di essere un format vincente - ha dichiarato Alice Pedrazzi, direttrice Ascom Confcommercio di Alessandria - capace di creare sinergie tra entità molto distanti come quella della cultura e dell'enogastronomia. Quest'anno ancora di più Alessandria si è vestita a festa e ha partecipato attivamente alle svariate proposte offerte durante la serata. Per questo ringrazio tutto lo staff ed i nostri sempre più numerosi sostenitori».

   Seguici su Facebook